Ma come sei bravo tu
che tutto capisci
e che tutto comprendi,
Ma come sei buono tu
che tutti aiuti
e che tutti difendi,
Ma come sei bello tu,
vestito carino
con lo sguardo ad effetto,
Ma come sei forte tu,
maestro del niente,
venditore di vento!

Politicamente scorretto
è quello che ho visto,
è quello che ho detto!
Politicamente scorretto,
non chiedo scusa
e non porto rispetto!
Politicamente scorretto,
lo vedi, lo sai,
non temo più il tempo!

Ma come sei falso tu,
nelle tue parole
e nei tuoi atteggiamenti,
Ma come sei triste tu
per come attacchi
e per quello che insegni,
Ma come sei vile tu,
sudato e tremante,
dalle guardie protetto,
Ma come sei forte tu,
maestro del niente,
venditore di vento!

Politicamente scorretto
è quello che ho visto,
è quello che ho detto!
Politicamente scorretto,
non chiedo scusa
e non porto rispetto!
Politicamente scorretto,
lo vedi, lo sai,
non temo più il tempo!

Il tuo padrone lo conosco sai
e ha negli occhi
il colore dei tuoi tradimenti,
Ma tu sempre parlerai
di trame violenze e insabbiamenti,
nel fango striscerai
E visto che il nero
ti resta un po’ stretto,
nel fango annegherai
Massone bastardo,
tu boia perfetto!

Politicamente scorretto
è quello che ho visto,
è quello che ho detto!
Politicamente scorretto,
non chiedo scusa
e non porto rispetto!
Politicamente scorretto,
come mi muovo è furia in assetto!

Politicamente scorretto,
politicamente scorretto! (x4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloMostra i commenti sul post