La regina del levante offre le sue braccia nude
Il mio popolo in armi lotta contro ombre nere
O fenice del deserto, leva al boia la sua scure
Hanno urlato i loro canti, hanno alzato le bandiere
Sulla terra dei nostri padri hanno osato e moriranno
Per il pianto delle madri, per i figli che non torneranno
Ora guardo le mie mani che imbracciano un fucile!

Il mio cuore per la Siria! Il mio braccio armato per Assad! Bashar Al-Assad!
Il mio cuore per la Siria! Il mio braccio armato per Assad! Bashar Al-Assad!
Il mio cuore per la Siria! Il mio braccio armato per Assad! Bashar Al-Assad!
Il mio cuore per la Siria! Il mio braccio armato per Assad!

La signora dell’occidente vuole l’oro delle vene
Ruggirà per noi il leone, ringhieranno le sue iene
O tu falco del deserto, porta in alto la bandiera
Abbiamo offerto i nostri cuori per un’oncia di polvere nera
Sulla terra dei millenni, centro estremo di ogni impero
Combattiamo da mille inverni, non c’è dio, non c’è più credo
Ora guardo questi corpi che difendono un confine!

Il mio cuore per la Siria! Il mio braccio armato per Assad! Bashar Al-Assad!
Il mio cuore per la Siria! Il mio braccio armato per Assad! Bashar Al-Assad!
Il mio cuore per la Siria! Il mio braccio armato per Assad! Bashar Al-Assad!
Il mio cuore per la Siria! Il mio braccio armato per Assad!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloMostra i commenti sul post