Battete in piazza
il calpestio delle rivolte
In alto catene di teste superbe
Con la piena di un nuovo diluvio
laveremo le città dei mondi!

Bevi le gioie e canta,
bevi le gioie e canta!
Nelle vene la primavera è diffusa!
Cuore, batti la battaglia,
cuore, batti la battaglia!
Il nostro petto è rame di frastuono!

Il toro dei giorni è pezzato
Il carro degli anni è lento
Il nostro dio è la corsa
Il cuore è il nostro tamburo!

Bevi le gioie e canta,
bevi le gioie e canta!
Nelle vene la primavera è diffusa!
Cuore, batti la battaglia,
cuore, batti la battaglia!
Il nostro petto è rame di frastuono!

Che c’è di più celeste
del nostro oro?
Ci pungerà la vespa
di un proiettile?
Le nostre armi
son le nostre canzoni
Il nostro oro
le voci squillanti!

Bevi le gioie e canta,
bevi le gioie e canta!
Nelle vene la primavera è diffusa!
Cuore, batti la battaglia,
cuore, batti la battaglia!
Il nostro petto è rame di frastuono!

La nostra marcia implacabile!
La nostra marcia implacabile,
implacabile, implacabile!

La nostra marcia implacabile,
implacabile, implacabile!
Implacabile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloMostra i commenti sul post