Cresci bene, giovinezza, superando la stanchezza
e quel senso di sconfitta che questo mondo ti dà.
Cresci bene, giovinezza, con la gioia e la fierezza
e se cadi mille volte ti rialzi e sei più forte!
Gambe in spalla e pedalare perché devi conquistare!
Non sentire quelle voci che ti danno mille croci
che ti vogliono indifeso, che ti vogliono già arreso
che ti hanno già venduto, che non ti hanno mai creduto!
E, comunque vada, fai la tua strada!
E, comunque vada, a testa alta vai!
E non ti perdere mai!
Cresci bene, giovinezza, con il sole o la tempesta
sii fedele alla parola, sii devoto alla vittoria.
Cresci bene, giovinezza, ama tanto da stare male
odia quanto basta, non farti consumare!
Gambe in spalla e pedalare perché devi conquistare!
Non sentire quelle voci che ti danno mille croci
che ti vogliono indifeso, che ti vogliono già arreso
che ti hanno già venduto, che non ti hanno mai creduto!
E, comunque vada, fai la tua strada!
E, comunque vada, a testa alta vai!
E non ti perdere mai!
Cresci bene, giovinezza, primavera di bellezza
sia all’altezza dei tuoi sogni arginando quegli scogli
nei salotti degli ignavi, nei bisogni degli schiavi
nei problemi dei mediocri tu non ti perdere mai!
Gambe in spalla e pedalare perché devi conquistare!
Non sentire quelle voci che ti danno mille croci
che ti vogliono indifeso, che ti vogliono già arreso
che ti hanno già venduto, che non ti hanno mai creduto!
E, comunque vada, fai la tua strada!
E, comunque vada, a testa alta vai!
E non ti perdere mai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloMostra i commenti sul post